• Udo Shrine in Miyazaki
  • Fushimi Inari Shrine Kyoto
  • Uji Shrine Tokyo
  • Amano Yasukawara Shrine Takachiho
cultura
Storia giapponese e le Tradizioni. Esplorare le arti e la creatività degli artigiani giapponesi.
SAPORI
Sapori, ricette e recensioni sulla cucina giapponese
Akiba
Novità, recensioni, notizie anime, manga, drama , ligth novel e Cultura Pop.
giappone
Recensioni e consigli sulle destinazioni più interessanti e i must che non dovrebbero mai mancare.
notizie
Immergiti nel Giappone che hai sempre desiderato.

 
 

[Ricetta] Okonomiyaki お好み焼き Gusto Unico e Prelibato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

okonomiyaki preparazione ricetta


L'okonomiyaki お好み焼き è uno dei piatti caratteristici del Giappone e per la precisione una delle specialità di Osaka che in molti conosco e amano. Ecco a voi la ricetta per provare a crearle a casa.

La ricetta per l'okonomiyaki prevede tantissime variabili a seconda dei gusti che uno preferisce, perché ne esistono di tanti tipi, come quelli con la carne ( di maiale principalmente), quelli di pesce, alle verdure, e molti altri.

Quella che vi riporto qui è la versione "base", chiamiamola così alla quale si possono aggiungere le parti preferite per arricchirla. Nella ricetta ci sono ingredienti che potrebbe non essere facile trovare, seppur ormai al giorno d'oggi in molte città esistono tanti negozietti etnici e sempre di più i supermercati della grande distribuzione hanno nei loro scaffali prodotti etnici.

INGREDIENTI :

  • Un cavolo verza medio
  • 5 uova
  • 5/6 fette di pancetta fresca tagliata sottile
  • 6/7 cucchiai pieni di farina
  • 2/3 di tazza di acqua tiepida
  • hondashi (brodo granulare)
  • beni shoga (zenzero rosso in salamoia)
  • maionese
  • salsa da okonomiyaki
  • aonori (striscioline di alga secca)
  • kazuo (filetto di tonno essiccato e fatto a striscioline sottilissime)


PREPARAZIONE:

Iniziamo lavando e strizzando per bene le foglie del cavolo, una volta pronto incominciamo ad affettarlo il più sottile possibile avendo cura di togliere le coste più spesse.

Prendete il beni shoga e tagliatelo a quadratini piccoli e aggiungetelo nella scodella in cui avete messo il cavolo tritato. Il beni shoga potrebbe essere uno di quegli ingredienti difficile da trovare, ma non è tra quelli indispensabili, dona un gusto più deciso all'okonomiyaki ma potreste farne a meno.

Nella tazza di acqua tiepida sciogliete mezza bustina di hondashi (brodo granulare) e fatela scogliere per bene, nel frattempo rompete le uova sbattendole bene e aggiungete la farina ( meglio se setacciata per evitare grumi) e il "brodo" ormai disciolto nella tazza. Mescolate tutto per bene fino ad ottenere un composto omogeneo, abbastanza denso non troppo acquoso.

Ora prendete una ciottola più piccola e una manciata del preparato di verza e shoga e aggiungete il composto preparato in precedenza con le uova. Mescolate per bene affinché tutte le parti siano ben amalgamate.

Se foste in Giappone al ristorante vi arriverebbe tutto già pronto in una ciottolina da preparare come potete vedere qui sotto. Seguite l'immagine per avere un idea della procedura da seguire di seguito.

Okonomiyaki preparazione ristorante


La preparazione è terminata, nel caso vi piacesse con i frutti di mare o il pesce, potreste aggiungere pezzi di polipo, oppure seppioline tagliate sottile per arricchire il tutto.

Passiamo alla cottura. In una piastra liscia bella calda, oppure una padella antiaderente grande, ponete le fette di pancetta a scaldare, fatele colorire e prendete il composto preparato prima. Dategli una giratina e poi mettetelo sulla piastra cercando di allargarlo un po', una sorta di mega frittata, che raggiunga almeno un dito di spessore, e lasciar cuocere.

Controllate la cottura, l'okonomiyaki deve fare una bella crosticina colorata, quando sarà così potrete girarlo dall'altro lato portandolo a fine cottura.

okonomiyaki preparazione ricetta 2


Una volta pronto arriva la personalizzazione con salse e altro. In Giappone usano tanto la maionese che la spremono per bene sull'okonomiyaki disegnandoci strisciette sopra, ma prima spennellate il tutto con un salsa per okonomiyaki che sicuramente troverete nei negozietti etnici o nei grandi supermercati come Otafuku (おたふく),  la Ikari (いかり), la Fugetsu (風月), ma ce ne sono molte altre.

Spargete le striscette di aonori  e infine le scagliette leggere di kazuo per chiudere il tutto, non vi resta che mangiare e assaporare questa delizia. In Giappone esistono buste in cui c'è già una sorta di farina preparata e pronta per l'uso, molto più semplice da usare. Alcune ricette prevedono anche l'uso della fecola perché ha un effetto addensante.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

banner portale fukai nihon

 

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
                                                                                                          english site banner2


        
     badge presentazione

     Ordine youtube bagde

La Nostra Newsletter

Ultimi Articoli Pubblicati

Scopri Chi Siamo

            scopri chi siamo

Dove Ci Trovate

             Sedi Ordine akiba

I Nostri Progetti

             cultura no sfondo sito